L’ingrediente segreto nella formula del vincente - Memoryup

L’INGREDIENTE SEGRETO NELLA FORMULA DEL VINCENTE

Autore: Luca Racca
Tempo di lettura: 6 minuti

Ti sei mai chiesto quali siano le caratteristiche da allenare per diventare un campione?
Ovvero quella persona capace di raggiungere i propri risultati nonostante le sfide, affrontandole con il giusto mindset, capace di trasformarle in punti di forza e di crescita.

La strada verso il raggiungimento degli obiettivi più ambiziosi è costellata di ostacoli e proprio questi sono il motivo primario per cui la maggior parte delle persone si demoralizza e abbandona i propri sogni.

Quante volte ti sei trovato a mettere le mani avanti dicendo: “eh ma è troppo difficile, non è detto che ce la faccia”?

Questo ci torna spesso comodo quando dobbiamo affrontare qualcosa che reputiamo essere più grande di noi, non perché lo sia veramente, ma solo perché non ci reputiamo abbastanza forti… Abbastanza vincenti.

Lamentarsi o demoralizzarsi non ha un alto impatto sui nostri obiettivi e l’unico pensiero produttivo sta nel consapevolizzare che il trovarsi in difficoltà è il segnale che ci informa di star percorrendo la strada giusta.

La vera sfida sta nel valorizzare le nostre caratteristiche vincenti e concretizzare ciò che ci serve per percorrere proprio il percorso più impervio, trasformando gli ostacoli in opportunità.

Questo però è possibile solo attraverso un percorso di crescita, necessario a comprendere le proprie debolezze, ad accettarle e a tramutarle in punti di forza.

Ho i miei difetti, ma li abbraccio e li amo, perché sono miei.
Winnie Harlow

Proprio come ha deciso di fare Winnie Harlow, fashion model di successo negli Stati Uniti, con una particolarità della sua pelle chiamata vitiligine che determina la comparsa di ampie zone senza pigmenti. In parole povere significa ritrovarsi la pelle costellata di macchie chiare.

Un “difetto” che avrebbe potenzialmente cambiato in negativo la vita di qualsiasi ragazza, ma non Winnie. Lei ha scelto, nonostante le iniziali difficoltà, di trasformarla in una caratteristica di successo, capace di distinguerla tra mille altre modelle.

COSA IMPARI DALLE SFIDE CHE AFFRONTI?

Solo mettendoci nelle condizioni di affrontare direttamente le nostre difficoltà, otterremo il privilegio di imparare ogni giorno qualcosa di nuovo, di sentirci ogni giorno la versione migliore di noi stessi.
Questo è possibile solo attraverso un grande sforzo di consapevolizzazione delle piccole vittorie giornaliere, che portano sempre dietro di sé un nuovo insegnamento.

Ti sei mai chiesto:
“oggi cosa ho imparato?”
“oggi in cosa mi sento cresciuto?”

Hai mai scritto nero su bianco ciò che hai imparato oggi?
Non solo in una giornata sfidante, ma anche in quella più comune?

Forse potresti considerarla una cosa strana, quasi egocentrica.
Ma ti chiedo una cosa…
Secondo te i vincenti fanno le scelte e seguono i percorsi mentali delle persone comuni?
Chi ottiene risultati fa sempre qualcosa in più.

Se vuoi di più, devi dare di più.
Paolo Mattia Palazzolo

IL SEGRETO DEL VINCENTE: L'ATTEGGIAMENTO

Quando ci troviamo a riflettere sulle componenti essenziali per aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi professionali e personali, pensiamo immediatamente alle competenze e alle esperienze accumulate.

Ma come abbiamo iniziato a capire, il vero segreto del vincente è l’atteggiamento.

L’atteggiamento altro non è che il modo di porsi rispetto a qualcosa, il significato che scegli di dare a ciò che ti accade.
È quella vocina nella testa che ti dice come porti di fronte ad una situazione, in che modo reagire ad una difficoltà e quale significato dare ad essa.

Eh ma quando sarò pronto lo farò”.
Scommetto che non hai mai usato una frase del genere verso te stesso.
Ma se non ti butti, provi e perchè no magari impari anche dai tuoi errori, come fai a sapere di non essere pronto?
Oppure dall’altro lato se decidi di aspettare un tempo infinitamente lungo, cosa ti dirà che sei finalmente davvero pronto?

Avere il giusto atteggiamento vuol dire lanciarsi con l’idea di vincere, consapevoli delle proprie competenze di partenza, dando per lo meno il proprio meglio.

Non sto dicendo che l’esperienza e la competenza non siano importanti per raggiungere il successo, anzi sono la base.
Inoltre ad esse si aggiungono anche i talenti, che non vanno tralasciati e hanno il loro impatto.

Ma una volta presi in considerazione questi fattori di base, l’atteggiamento è l’elemento distintivo.
Tra due persone con le stesse competenze ed esperienze indovina un po’ chi ha più successo? Esatto! Proprio chi decide di mettere nell’equazione un atteggiamento vincente.

Prima o poi, quelli che vincono sono quelli che pensano di poterlo fare.
Richard Bach

Prima di affrontare un nuovo percorso, una nuova sfida o semplicemente prima di metterti in gioco in una qualsiasi situazione, prova a scegliere prima il risultato che vorresti ottenere e immagina l’atteggiamento che metteresti in atto se fossi sicuro al 100% di portarti a casa quel risultato.
Ovvio quella certezza non ce l’avrai, ma come hai visto, il tuo atteggiamento sarà l’ingrediente segreto del tuo successo.