Ottimizzazione del tempo

Come avere le giornate di 72 ore

Perché vorresti una giornata di 72 ore?

Le cose da fare sono tante e l’ansia di non avere abbastanza tempo può diventare paralizzante.

Sarebbe bello triplicare magicamente il tempo, ma questo non è possibile, o meglio, non è possibile a livello fisico.

La brutta notizia è che non puoi variare lo spazio tempo dell’universo per dilatarlo a tuo piacimento, ma la buona notizia è che possiamo agire su un’altra variabile per farti comunque raggiungere percettivamente un risultato triplicato da 72 ore: La tua organizzazione.

Il tempo è democraticamente lo stesso per tutti, ciò che cambia è come tu decidi di investirlo.

Concentriamoci quindi sull’unica vera cosa che puoi fare: imparare a gestire il tuo tempo.

Anche se non ne sei consapevole, come la maggior parte delle persone, sei dentro degli schemi di pensiero che ti hanno intrappolato finora, che ti hanno fatto fare sempre le stesse cose, prendere sempre le stesse decisioni, assumere sempre gli stessi atteggiamenti ed ovviamente ottenere sempre gli stessi risultati sulla tua produttività e gestione del nostro tempo che è la cosa più importante.

Se vuoi ottenere qualcosa di diverso, devi sapere cosa e come fare questo qualcosa di diverso.

Vediamo ora una semplice tecnica pratica che se applicata possa portarti un miglioramento fin da subito.

Hai mai sentito parlare del Metodo del Pomodoro?

L’inventore è Francesco Cirillo, il nome bizzarro deriva dal fatto che per darsi i tempi delle sessioni usava semplicemente un timer da cucina a forma di pomodoro.

Il metodo fa riferimento ai tempi in cui la mente umana riesce a stare concentrata.

Detto semplicemente si consiglia di fare sessioni lavorative o di studio della durata di 25 minuti per poi far 5 minuti di pausa e così via, ed ad ogni 4 “pomodori” prenditi una pausa più lunga di 15-30 minuti.

Ovviamente dietro a questo processo base, efficace ed apparentemente semplice si nasconde uno studio più approfondito di quelli che sono i tempi di concentrazione di un classico cervello sotto stress.

Per ora applica questa tecnica, che per quanto semplice e base è efficace, poi si potrebbe approfondire l’argomento chiedendosi per esempio:

“Posso fare più argomenti diversi durante una sessione di 25 minuti?”

“Come devono essere fatte le pause?”

“Cosa è la variante del pomodoro doppio?”

“Ci sono metodi per la gestione dei cicli di studio più avanzati?”

Come sarebbe riappropriarsi del proprio tempo? Magari averne abbastanza per fare tutto, dall’essere più produttivo, ad addirittura poterne passare di più per noi stessi o con le persone a noi care.

Ora il tempo è nostro alleato, dipende tutto da noi.

Se anche tu ed il tuo tempo pensate di voler finalmente diventare padroni della nostra risorsa più importante clicca sul pulsante per accedere al nostro Webinar Gratis