Paolo Mattia Palazzolo

paolo-mattia-palazzolo-2“Non siamo nati per sognare, siamo nati per realizzare i nostri sogni.”

Arrivo in questo mondo il 27/12/1989 a Torino.
Ero un bambino abbastanza comune, poiché come tanti sognavo di fare il calciatore e di riempire gli spalti di tifosi che gridassero il mio nome. Poco più tardi compresi che, purtroppo o per fortuna, sapevo usare meglio la testa dei piedi, e iniziai a sognare di poter dare messaggi importanti alle persone, che queste non gridassero a squarciagola il mio nome, ma che piuttosto lo portassero nel loro cuore. Non avevo un’immagine chissà quanto chiara, forse la mia aspirazione era quella di fare il Manager di qualche azienda e portare il mio contributo per rendere il mondo del lavoro una realtà migliore.

Per questo scelsi di studiare Ragioneria alle scuole superiori e nel 2008 iniziai gli studi universitari presso la SAA – School of management sviluppando competenze economiche, giuridiche e sociali. Crescendo la mia propensione verso il miglioramento personale e dell’ambiente che mi circonda mi portò, nel 2009, a essere eletto come Consigliere comunale della Città di Borgaro T.se a soli 19 anni. L’anno dopo vengo nominato Presidente della Commissione Bilancio e Vice-Presidente della Commissione Attività produttive della stessa città. Nel 2011 vengo eletto come Consigliere, in rappresentanza del mio comune, all’interno dell’Unione di Comuni N.E.T.

Nello stesso anno incontro nel mio cammino un corso di apprendimento avanzato che, nonostante i buoni risultati fin qui conseguiti, mi fa consapevolizzare quanto ancora potessi migliorare.
Da lì nacque il vero e proprio innamoramento verso la formazione e la crescita personale che mi porta a intraprendere il percorso lavorativo in questo settore. Ho frequentato molti corsi di Comunicazione, Leadership e Crescita personale che hanno contribuito a far di me un amante dell’ascolto, del lavoro di squadra e dello sviluppo personale. Ho sempre trovato stupendo crescere con le persone e aiutarle a tirare fuori il proprio meglio.

Nel 2013 creo su Facebook ‘Il TG che vorrei!’ un TG aperto alla condivisione di sole notizie belle, con lo scopo di far conoscere quanto di più utile accade nel mondo e di offrire alle persone la possibilità di guardare ciò che accade da un punto di vista diverso, più costruttivo, più stimolante.

Nello stesso anno collaboro alla gestione della sede di Cuneo con la mia vecchia azienda, per poi tornare a Torino a ottobre e continuare il mio percorso nel campo dell’apprendimento, tenendo personalmente le presentazioni dei corsi e molte parti di docenza, serate di formazione e crescita personale.
All’inizio di quest’anno, pronto per spiccare il volo, parto prima per aprire una sede in Calabria e poi a Genova, città in cui sarei dovuto rimanere.
In entrambi i casi ho conosciuto persone fantastiche che hanno contribuito a farmi sentire subito a casa e che mi hanno aiutato a gestire nel migliore dei modi due realtà con enormi potenzialità da canalizzare.
Infine arriviamo a settembre dove, insieme a Antonella, scelgo di compiere un’autentica follia lasciando l’azienda per cui lavoravo per ricominciare da zero in una realtà tutta nostra.
Ho formato in questi anni tantissimi studenti e professionisti, da ognuno ho imparato qualcosa, con qualcuno sono diventato grande amico, ma con tutti ho sempre cercato di dare più di quanto quella persona si aspettasse.
Sono davvero innamorato delle potenzialità della nostra mente e non vedo l’ora di accompagnarti nel fantastico viaggio che ti porterà a scoprire le tue abilità nascoste.
Non ti chiederò solo di fidarti di noi, ti chiederò di essere nostro alleato nel far conoscere a tutti questi fantastici strumenti, semplicemente condividendo i risultati che otterrai grazie alle tecniche apprese, e credimi, non potrai fare a meno di parlarne!
Il mondo ha bisogno di gente responsabile, che non si lamenti, disposta a lottare per i propri sogni e aiutare gli altri a realizzare i propri.
Io ti ringrazio perché tu stai già realizzando il nostro, e ti faccio una promessa, che non è di essere perfetto, ma è quella di darti il meglio di ciò che ho visto e imparato in questi anni.
Questo è il motivo per cui ho iniziato a fare formazione, essere uno strumento per aiutare le persone a realizzare ciò che vogliono.

E tu, cosa vuoi realizzare?